Il rito delle candele

Se hai deciso di sposarti con un rito civile o simbolico e sei stanca di sentirti dire che“in chiesa è più bello”oppure che “una cerimonia religiosa è più emozionante”, smetti di preoccuparti e organizza una cerimonia che ti assomigli dall’inizio alla fine.

Ci sono tanti modi per rendere magiche delle nozze civili, magari prendendo in prestito riti di altre culture.

“prendete ognuno la vostra candela e accendete insieme la candela centrale che simbolizza l’unità e l’impegno che vi promettete l’un l’altro. La luce della candela rappresenta l’unione della coppia, l’inizio di una nuova famiglia. Due individui che diventano uno attraverso il matrimonio.”

Con queste parole il celebrante, da inizio al rito delle candele (o cerimonia della luce) una cerimonia simbolica che si celebra sia nei matrimoni civili che nelle nozze religiose.

Ma come funziona questo rito?

Dovete avere 3 candele, una più grande e due più piccole. All’inizio della cerimonia un membro di ognuna delle due famiglie degli sposi, scegliete voi chi, accende una piccola candela, un gesto che rappresenta l’amore e la benedizione delle famiglie di provenienza per la nuova famiglia che nascerà con le nozze.
Poi, dopo la lettura delle promesse matrimoniali o dopo lo scambio degli anelli, gli sposi useranno queste due candele per accendere la terza candela, quella più grande, che rappresenta la nuova unione.
Questo momento può svolgersi in silenzio, lasciando al simbolismo dei gesti tutta la scena, oppure si può decidere di dare voce ai gesti, così da enfatizzare la ritualità della situazione.
Nel caso sceglieste di aggiungere delle parole, potete seguire due vie: far leggere un testo all’officiante, ai testimoni, a un parente o un amico/amica oppure potreste recitare un testo, magari scritto da voi stessi.
La candela, andrà poi conservata nella casa coniugale, ed accesa ad ogni anniversario di nozze ed ogni qualvolta, in caso di litigio, uno dei due partner senta il bisogno di chiedere “scusa”. Far trovare al compagno la candela accesa indica infatti l’intenzione di perdonare e fare pace, illuminando una volta di più la propria vita di coppia. Volendo, questo rito si potrà ripetere ogni volta che nascerà un bambino, dando fuoco alla sua candela attraverso la candela.

Sogna in grande, chiedici una proposta personalizzata per il Tuo matrimonio!






Rito della sabbiaRito delle candeleRito della SabbiaMatrimonio in bicicletta


[recaptcha]

Share